… continua a leggere

Di puro maiale:

  • salame (con vino, aglio, sale e pepe ma senza spezie)
  • mortadella (realizzata dall’impasto di salame avvolto in farina gialla, stagionato ed affinato con leggera affumicatura)
  • soppressa (realizzata dall’impasto del salame farcito con lingua e guanciale)
  • pancetta (conciata con vino, aglio, sale, pepe e spezie)
  • coppa (conciata con vino, aglio, sale, pepe e spezie)
  • lonza e filetto (conciati con cipolla, erbe aromatiche, sale, pepe e spezie, affinati con leggera affumicatura)
  • speck e culatello (filetti conciati con cipolla, erbe aromatiche, sale, pepe e spezie, affinati con leggera affumicatura)
  • cotechino, cotenne e ritagli di carne (conciati con vino, aglio, sale, pepe e spezie)

Misto capra e maiale:

  • salame (65% carne di capra e 35% pancetta di maiale, conciato con vino, aglio, sale, pepe e spezie)
  • pitina” (realizzata dall’impasto del misto capra-maiale avvolto in farina gialla, stagionato ed affinato con leggera affumicatura)

Misto pecora maiale:

  • salame (65% carne di capra e 35% pancetta di maiale, conciato con vino, aglio, sale, pepe e spezie)

Misto manzo e maiale:

  • salame (65% carne di manzo e 35% pancetta di maiale, conciato con vino, aglio, sale, pepe e spezie)

Misto cinghiale e maiale:

  • cacciatorini (65% carne di cinghiale e 35% pancetta di maiale, conciati con vino, aglio, sale, pepe e spezie)

Misto asino e maiale:

  • salame (65% carne di asino e 35% pancetta di maiale, conciato con vino, aglio, sale, pepe e spezie)

Di pura capra:

  • violino (coscia di capra conciata con vino, erbe aromatiche, sale, pepe e stagionata)

Di pura pecora:

  • violino (coscia di pecora conciata con vino, erbe aromatiche, sale, pepe e stagionata)

Di puro cinghiale:

  • pancetta (conciata con vino, sale e pepe ed affinata con leggera affumicatura)
  • speck (conciato con cipolla, erbe aromatiche, sale, pepe e spezie ed affinato con leggera affumicatura)
  • lonza (conciata con cipolla, erbe aromatiche, sale, pepe e spezie ed affinato con leggera affumicatura)

Di pura oca:

  • salame (conciato con vino, aglio, sale e pepe ma senza spezie)
  • petto e prosciutti (con sale e pepe ma senza spezie, affinati con leggera affumicatura)

Altro:

  • ciccioli“, o “grepole“, e strutto (ottenuti sia dal grasso del maiale che da quello di oca: il grasso non utilizzato per la produzione dei salumi viene macinato fine e sottoposto ad una cottura prolungata. Buona parte del grasso si scioglie divenendo liquido, mentre alcuni frammenti rimangono solidi ed imbruniscono con la cottura. La parte liquida detta strutto viene filtrata e raffreddandosi si addensa, mantenendo il colore bianco del grasso: verrà utilizzata per insaporire gli arrosti o per friggere le frittelle. I frammenti di grasso imbruniti, detti “ciccioli” o “grepole“, sono invece ingredienti fondamentali, insieme al latte, per la preparazione del tipico “pane alle grepole”)
Annunci